World Sleep Day

mar
2017
16

scritto da on Benessere, Senza categoria, Sleep

Nessun commento

  • Facebook
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Email
  • Add to favorites

sonno e ora solare

All’età di 75 anni avremo trascorso circa 25 anni della nostra vita… dormendo!

Eh sì, dedichiamo circa un terzo della nostra vita al sonno, e non possiamo certo fare diversamente. La deprivazione di sonno può avere conseguenze anche importanti sulla nostra salute, dai disturbi legati alla perdita o all’aumento di peso agli sbalzi di umore, dal crollo delle performance sul lavoro o nello sport sino all’aggravamento dei disturbi respiratori o cardiocircolatori, dall’insorgere di difficoltà relazionali alla depressione…

Eppure la maggior parte di noi continua a sottovalutare l’importanza del sonno, il primo ed importantissimo gesto quotidiano per garantirci una buona salute fisica e psichica.

“Dormi profondamente: coltiva la vita” è il tema della prossima Giornata Mondiale del Sonno, che si celebrerà in oltre 70 paesi del mondo, un evento organizzato dal WASM (World Association of Sleep Medicine) per celebrare tutti i benefici di un sonno sano, duraturo e rigenerante, ad ogni età, in ogni cultura ed in ogni luogo del pianeta.

Si tratta di un’occasione importante per riportare l’attenzione della società contemporanea sull’importanza del “buon riposo”, duraturo e di qualità, e per porre l’accento sui disturbi del sonno, ormai divenuti un vero fenomeno di “epidemia globale” se consideriamo che oltre il 45% della popolazione mondiale ne soffre, talvolta senza nemmeno saperlo.

Il 17 marzo 2017, grazie a migliaia di eventi pubblici ed incontri gratuiti con esperti medici e psicologi organizzati contemporaneamente in tutto il mondo, le associazioni che aderiscono al World Sleep Day si pongono un triplice obbiettivo:

– Alimentare la cultura del buon riposo

- Favorire e diffondere una vera e propria “educazione” al buon sonno, come forma di igiene e prevenzione alla diffusione delle patologie collegate al riposo.

- Sensibilizzare il pubblico sul tema dei disturbi del sonno e offrire punti di riferimento precisi (strutture pubbliche e provate) a chi desidera rivolgersi ad un medico professionista, quando i disturbi del sonno diventano una vera e propria patologia.

Molte le iniziative organizzate anche in Italia, a livello nazionale e regionale, presso i principali Centri di Medicina del Sonno, pubblici e privati. Consulta l’elenco a questo link!

Buon World Sleep Day a tutti!

Share and Enjoy

Tags: , , , ,

Lascia un Commento


sette × 9 =


Email
Print