FullNess: tecnologia al servizio della natura

nov
2012
20

scritto da on Benessere, FullNess, Imbottitura, Materassi, Materiali, Senza categoria

Nessun commento

  • Facebook
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Email
  • Add to favorites

FullNessLa qualità delle materie prime utilizzate è fondamentale per realizzare un ottimo materasso ed è indubbio che alcuni materiali naturali siano ancora oggi tra i più adatti per realizzare le imbottiture, e sono questi che, di norma, caratterizzano e rendono efficace il lato estivo e il lato invernale del rivestimento.

Esistono però alcune soluzioni tecnologiche e innovative che possono migliorare ulteriormente le prestazioni delle fibre naturali, eliminandone alcuni limiti intrinseci.

Ad esempio, le fibre animali possono perdere facilmente elasticità e morbidezza sia a causa del normale uso oppure se bagnate, cosa che di norma rende questo tipo di materiali inadatti al lavaggio.

La soluzione che tradizionalmente è stata adottata per limitare questo problema è stata quella di miscelare lane e cotoni con fibre sintetiche come il poliestere, che grazie alle sue caratteristiche di elasticità e resistenza rendeva il composto elastico e resistente.

Questo sistema presenta numerosi vantaggi ed è economico da realizzare, ma, purtroppo, spesso vanifica le eccellenti caratteristiche termiche e di traspirazione della fibra originale.

Tutti i materassi Bultex ed Epeda utilizzano come imbottiture fibre animali e vegetali di altissima qualità e, al fine di matenere intatte le eccellenti caratteristiche di queste imbottiture, adottano una innovativa tecnologia ove la fibra nobile, sia essa cachemire, lana, cotone o bamboo, viene termolegata e non miscelata ad uno strato di poliestere.

Questa esclusiva tecnologia, chiamata FullNess, crea un “sandwich” che consente di mantenere divise le fibre e di porre a contatto con il corpo, subito sotto il tessuto della fodera, la parte più nobile e pregiata dell’imbottitura, affinchè fornisca al nostro riposo la massima prestazione possibile. In questo modo lo strato nobile, posto in superficie, è in grado di dare il suo massimo contributo al comfort del materasso, mentre lo strato sottostante, in poliestere ad alta resilienza, provvede a mantenere distesa ed elastica l’imbottitura.

Share and Enjoy

Tags: , , , ,

Lascia un Commento


8 − sette =


Email
Print