La raffinata ricercatezza della seta

nov
2012
29

scritto da on Benessere, Fodere, Materassi, Materiali, Rivestimenti, Sistema Letto

Nessun commento

  • Facebook
  • Pinterest
  • Google Plus
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Email
  • Add to favorites

La seta è uno dei tessuti naturali più pregiati, da sempre simbolo di eleganza e raffinata ricercatezza.

La sua antichissima storia è avvolta dal mistero: l’origine della seta rimase a lungo un segreto esclusivo della corte imperiale cinese, custodito con leggi severe. Indossare vesti di seta era sinonimo di regalità e status sociale elevatissimo. Per millenni il prezioso filato fu trasportato dall’Oriente all’Occidente attraverso le ‘vie della seta’, percorsi di viaggio evocativi di paesaggi sconfinati e culture lontane. Si racconta che solo intorno al 420 d.C. la figlia di un imperatore, conosciuta come la “principessa della seta”, riuscì a contrabbandare le uova dei bachi da seta e i semi di gelso, nascondendoli nell’acconciatura. La sericoltura rimase sconosciuta al di fuori dell’Asia fino al 550 circa: secondo la leggenda le uova dei bachi da seta furono portate a Costantinopoli da monaci agli ordini dell’imperatore Giustiniano, nascoste nel cavo di alcune canne.

In Italia la lavorazione della seta si diffuse solamente dopo l’anno Mille, soprattutto nelle regioni meridionali della penisola. In seguito, dal XII secolo, il nostro paese divenne uno dei maggiori produttori europei, fino alla seconda guerra mondiale e alla diffusione dei materiali sintetici.

Ancora oggi la seta è considerata una delle fibre più nobili e sofisticate.

I lunghi filamenti proteici utilizzati per realizzare il filato si ottengono dal bozzolo dei bachi da seta Bombyx mori: dalla sapiente lavorazione di questo materiale si ricava un tessuto brillante, con caratteristiche uniche di cangiante lucentezza, leggerezza e morbidezza.

Straordinariamente bella, vellutata e sottile, la fibra di seta è al contempo robusta e in grado di resistere alle deformazioni. Il suo elevato potere isolante rende la seta piacevole al contatto con la pelle, poiché risulta calda in inverno e fresca in estate. Inoltre è un materiale che assorbe e disperde l’umidità, facilitando la traspirazione ed evitando la sudorazione. Utilizzata nel sistema letto è quindi molto igienica e garantisce un microclima ideale, oltre ad essere resistente all’usura e ipoallergenica. Queste qualità eccezionali la rendono uno dei materiali più ricercati per i prodotti dedicati al riposo, ed in particolare per le imbottiture dei materassi più raffinati, in cui le conoscenze antiche e i valori della tradizione si uniscono all’attenta selezione delle materie prime e alle nuove tecnologie.

Share and Enjoy

Tags: , , ,

Lascia un Commento


7 − = sei


Email
Print